L’America spiegata agli Italiani #28

E’ da poco passato il Memorial Day che di solito apre la stagione dei barbecue.

E cosa c’è di più autenticamente americano di un BBQ (a loro piacciono un sacco le abbreviazioni e gli acronimi) dietro casa?

Sì, d’accordo, le grigliate si fanno anche da noi (ne ho scritto qui https://misshome.wordpress.com/2014/05/14/316-i-miss-grigliate-1 e qui https://misshome.wordpress.com/2014/05/17/319-i-miss-grigliate-2/ ), ma il BBQ americano è davvero un’altra cosa. Noi abbiamo la buona vecchia griglia o la pietra ollare (che comunque sanno il fatto loro), ma loro hanno dei barbecue fichissimi

Il menu prevede salsicce, wurstel, burger, pollo, ribs (costolette), accompagnati da cole slaw (insalata di verza), insalata di patate, pannocchie…

accompagnate dalle varie salse.

poi birre per gli adulti, grandi caraffe di limonata e iced tea

Una tradizione ancora in voga prevede una netta divisione dei compiti in base al ruolo di genere: la griglia è cosa da maschi (più o meno alpha) le femmine preparano caraffe di margaritas.

Advertisements

6 thoughts on “L’America spiegata agli Italiani #28

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s